giovedì 19 settembre 2013

Come fare una distinta base con EXCEL, creare una distinta base con il foglio elettronico di EXCEL


In EXCEL è possibile creare una distinta base per lo sviluppo dei consumi dei materiali da utilizzare.

Di seguito come fare una distinta base con EXCEL.

Con il foglio elettronico di EXCEL è possibile creare una distinta base materiali, che calcoli quanti e quali materiali occorrono per produrre un determinato prodotto, che consideri anche lo scarto di lavorazione.
Per fare una distinta base con Excel procedere come segue :

1) Scrivere una tabella come quella sottostante, nelle celle azzurre mettiamo le quantità nette dei materiali necessari alla produzione del nostro prodotto, in quelle bianche scriviamo la % di scarto nell'utilizzo dei vari componenti .

2) Nelle caselle marroni scriviamo una formula che moltiplichi la quantità netta del materiale, per la sua percentuale di scarto.


3) Nelle celle verdi scriviamo una formula che faccia la somma del quantitativo netto più lo scarto .


4) Nelle celle gialle invece , scriviamo una formula che moltiplichi il contenuto delle celle verdi per il quantitativo dei kg da produrre indicato nella cella soprastante, in questo caso 230 kg . Per rendere pero copiabile correttamente la formula in basso dobbiamo fissare questo riferimento cliccando sulla tastiera il tasto F4 che pone i $ al riferimento C6 , bloccandolo .


5) Una volta copiate tutte le formule verso il basso, abbiamo l'esplosione del conteggio nelle celle gialle comprensivo anche degli scarti, che ci indica quanti e quali materiali sono necessari per produrre 230 kg del prodotto finito oggetto della distinta base.


6) Se cambiamo il quantitativo dei kg da produrre, all'istante abbiamo un nuovo conteggio con i nuovi quantitativi necessari calcolati dalla nostra distinta base.


Come si può facilmente dedurre, in questo modo possiamo creare varie distinte base per tutti i materiali che ci interessano, ed ottenere i quantitativi dei componenti necessari a produrlo, comprensivi della percentuale di scarto di lavorazione.
Chiaramente possiamo cambiare a piacimento i parametri di scarto o il quantitativo netto per fare tutti gli aggiornamenti del caso alla nostra distinta base.