venerdì 8 aprile 2011

Come si crea una Macro, Come si usa una Macro, a cosa serve una macro
















devi conoscere del foglio elettronico                             


Come si crea una Macro in Excel, come si usa una Macro in excel, a cosa serve una macro in Excel.

La Macro di Excel consiste nella possibilità di registrare una serie di operazioni ripetitive e di farle eseguire tutte insieme con un semplice comando , appunto una Macro.

Esistono due modi di creare una Macro, il primo è quello di usare il registratore Macro, e l'altro invece più avanzato consiste nello scriverla direttamente in Visual Basic.

L'utilizzo del registratore Macro è sicuramente più veloce e alla portata di tutti, mentre per l'uso di Visual Basic occorre una preparazione specifica.
Pertanto andremo a vedere come si usa il registratore Macro.

Esempio:
Potremmo avere la necessita di copiare i dati scritti in alcune caselle ( Nome, Cognome, Città, Nazione ), in altre caselle sullo stesso foglio, oppure in un'altro foglio oppure in un'altro file.
L'esempio esegue la copia su altre caselle nello stesso foglio.
Quindi noi vogliamo copiare il contenuto della prima casella gialla "Paolo", nella seconda casella Gialla (vuota ), poi allo stesso modo quella verde, quella blu e quella rossa.

E' chiaro che potremmo farlo a mano,ma questo è solo un'esempio. Se invece di 4 dati ne avessimo avuti 400 il problema sarebbe stato ben diverso, quindi ci sarebbe convenuto usare una Macro. Quando creiamo la Macro utilizziamo molto tempo, forse lo stesso necessario per fare le operazioni a mano, ma il vantaggio consiste nel fatto che lo sforzo lo facciamo solo una volta, in quanto dopo bastera un clic per far rifare tutte le operazioni previste dalla Macro in un secondo.

Quindi per registrare la Macro :
1) Aprire la sceda (in alto ) "Visualizza".
2) Cliccare sul comando Macro
3) Cliccare sul comando "Registra Macro"
Il sistema quindi ci assegna un numero Macro in automatico , in questo caso "Macro1" . Ma se vogliamo possiamo anche modificarlo e scrivere qualcosa di logico che ci ricordi a cosa serve questa Macro.
Quindi scegliere "OK" e la registrazione parte.


A questo punto parte la registrazione della Macro, e quindi tutto quello che noi faremo verrà registrato e memorizzato nella Macro .
Pertanto conviene fare esattamente solo le operazioni che vogliamo registrare . In questo caso faremo una copia del contenuto della prima casella gialla che copieremo nella seconda casella gialla, altrettando con quella verde, blue e rossa .

 E quando avremo finito tutte le operazioni che vogliamo registrare , fermeremo la registrazione della Macro.
Cliccando sempre sul comando Macro e scegliendo "Interrompi registrazione Macro".

A questo punto abbiamo finito la registrazione, la nostra Macro è pronta.

Adesso bisogna usarla, anche qui esistono vari modi di utilizzo . I principali sono tre :
1) Sempre dalla sceda "Visualizza", comando "Macro" scegliere visualizza Macro, cercare la Macro nell'elenco, selezionarla poi cliccare esegui, e la Macro parte.

2) Quando abbiamo iniziato la registrazione della Macro il sistema ci propone il Nome automaticamente "Macro1" ( che possiamo anche cambiare ), in realtà ci propone anche la possibilità di assegnare con il tasto di scelta rapida una lettera alla nostra Macro,  es "A".
In questo modo successivamente premendo il tasto "CTRL" sulla tastiera + la lettera"A", la nostra Macro parte immediatamente.


3) Creare un bottone comando Macro da inserire direttamente sul foglio elettronico, e associarlo ad una Macro di nostra scelta.
In questo caso basta un clic sul Bottone e la Macro parte. ( questa terza scelta è preferita da molti perchè rapida , efficente e di gradevole effetto ).

Come primo passo dobbiamo aggiungere la scheda di comando "Sviluppo".

Quindi bisogna selezionare il pulsante Office in alto a sinistra, e scegliere "Opzioni Excel"
Quindi adesso mettere il flag su "Mostra scheda sviluppo sulla barra multifunzione" .
In questo modo adesso abbiamo aggiunto la scheda "Sviluppo", a quelle già presenti.
Quindi cliccare su "Inserisci", e cliccare ancora sul bottone Macro rettangolare.
Andare sul nostro foglio elettronico, e con il mouse determiniamo la grandezza che vogliamo dare al bottone di comando Macro.
Adesso abbiamo il ns bottone Macro, quindi il sistema ci chiede a quale Macro associarla, pertanto basta sceglierne una dalla nostra lista, cliccare ok e l'associazione e fatta.

Il nostro bottone comando Macro adesso è pronto, basta cliccarci sopra e la Macro parte .

VEDI ANCHE

4 commenti:

Joscelo ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
La voliera senza sbarre ha detto...

In alto a destra c'è una casella di ricerca , se li scriviamo MACRO usciranno altri post che spiegano altre cose sulle macro, potrebbero essere utili.

Unknown ha detto...

Buongiorno
Una richiesta gia l'ho mandata, ma non pubblicata, evidente mio errore di poco esperto.
Dicevo che ho gia una macro che dovrei rivedere, aggiungendo la colonna "S" tra la riga " 3 alla 19 " per poi andare in automatico nelle rispettive caselle.
Provo ad allegare il File sperando che vada a buon fine.
Buon lavoro e grazie mille
nonnoFrank

La voliera senza sbarre ha detto...

Purtroppo gestire le macro non è cosa semplice, provi a vedere se trova suggerimenti nel blog